Corso di social media marketing online: scopri di più

Corso di social media marketing online: scopri di più

Un corso di social media marketing online deve trasferire nel suo interlocutore molteplici competenze. Sempre più spesso sentiamo parlare di social media manager, ma cosa fa davvero questa figura? Spesso relegato a mero creatore di post Facebook o storie di Instagram, il social media manager è in realtà molto di più! E’ una figura professionale che ancora non è ben compresa dal pubblico ma le aziende italiane, invece, sono ormai consapevoli che il suo ruolo è divenuto fondamentale e decisivo per la riuscita del loro business. Non solo le aziende, ma anche le attività locali, i personaggi pubblici, i liberi professionisti, chiunque sia in cerca di un pubblico a cui proporre il suo lavoro, o vendere la sua immagine, necessita di un social media manager. Per questo motivo è uno dei ruoli più richiesti dal mercato del lavoro.

Corso di social media marketing online: la scelta giusta.

Abbiamo detto che un buon corso di social media marketing online, deve trasmette più competenze, vediamo insieme quali sono e perchè si deve prediligere una formazione completa e professionale.

Il digital marketing è un mondo molto vasto ed infinitamente stimolante, per la sua continua evoluzione e dinamicità, ma questo richiede come in nessun altro campo, una costante e metodica formazione. Per poter rimanere al passo è necessario formarsi continuamente.

Il ruolo del social media manager richiede conoscenza approfondite di più settori, non solo dei social, come giustamente suggerisce la sua definizione. Si pensa, erroneamente, che il lavoro di questo professionista si esaurisca nella conoscenza dei vari social, come Facebook, Instagram, TikTok ecc… Diciamo che questa è sicuramente la base da cui partire. Oltre ai social dobbiamo conoscere e padroneggiare anche Google, in tutti i suo aspetti, dalle Ads ad Analytics. Da questo deriva la necessità di dover avere familiarità ad esempio con WordPress, per i siti Web e la loro gestione.

Per garantire un lavoro professionale e competente ai nostri clienti, dobbiamo saper redigere un piano editoriale social; saper costruire uno storytelling vincente; creare contenuti attraenti ed attuali che seguano le preferenze del nostro target, senza deluderlo. Dobbiamo analizzare il pubblico e creare una buyer persona. E’ un lavoro enorme ma che da grandi soddisfazioni, perché quando è fatto bene vediamo arrivare i risultati e il nostro cliente sarà soddisfatto!

A questo punto abbiamo ben chiaro che per potersi definire davvero un social media marketing non sarà sufficiente fare un corso solo su Facebook.

Noi di BeDigital lo sappiamo bene, negli anni della nostra esperienza sul campo abbiamo visto come la sinergia tra le varie competenze è l’unica cosa che differenzia un professionista vero da uno improvvisato, ed ormai i clienti sono in grado di riconoscere il primo dal secondo! Ecco perché nasce il corso BeDigital Master. Un video corso che mira a formare figure professionali preparate e competenti. Con l’esperienza di 22 professionisti, 115 lezioni e oltre 28 ore di lezione, otterrai le nozioni necessarie per interagire con il digital marketing da professionista, senza improvvisare. Inoltre avrai a disposizione un gruppo privato, composto da docenti e studenti, a cui rivolgerti in caso di dubbi, chiarimenti o solo per confrontarti. Nel corso troverai approfondite e strutturate sezioni dedicate a:

  • Facebook e Facebook Ads
  • Instagram
  • TikTok
  • Google Ads
  • SEO
  • Funnel Copywriting

e anche molto altro.

Cosa fa un social media manager

corso di social media marketing online

Un social media manager utilizza le competenze apprese di social media marketing per creare nuove occasioni di business per il suo cliente, sia a livello locale che a livello internazionale, a seconda delle esigenze del cliente. Per questo lavoro si avvale della sinergia tra i vari social network.

Il primo approccio richiede di stabilire con il cliente quali sono i suoi obiettivi, anche se risponderanno tutti “vendere” è bene far capire al cliente che per vendere bisogna prima creare una rapporto di fiducia con il proprio pubblico. Per arrivare alla vendita c’è un percorso da affrontare che varia dalla presenza e notorietà del brand sul mercato. Ad esempio, se ci rivolgiamo ad un pubblico “caldo”, ovvero un pubblico che già ci conosce, procederemo con una strategia differente rispetto a quella da intraprendere per un pubblico “freddo”, cioè un pubblico che va conquistato e convinto.

Anche il social da scegliere per la diffusione dei contenuti, varia a seconda del pubblico di riferimento. Da qui introduciamo un altro importante aspetto, il target: ovvero a chi ci rivolgiamo, il pubblico per cui andremo a creare i contenuti. Se il nostro target ha una fascia di età bassa, 20/25 anni, il nostro main social sarà Instagram, se l’età invece è 40/45 punteremo su Facebook.

E’ bene spendere alcune parole per i contenuti, che sono sempre più il vero cuore di ogni strategia vincente. E’ ormai evidente che gli utenti hanno intrapreso la tendenza a premiare le aziende che sviluppano contenuti originali, avvincenti e creativi. Un buon SMM deve saper dosare video, testi, immagini a seconda del target a cui si rivolge, ed al social utilizzato; trasmettere attraverso questi strumenti il suo messaggio e dare visibilità al brand. E’ la parte creativa che non può assolutamente mancare in un professionista, poiché è ciò che contraddistingue il nostro lavoro dal resto, ciò che ci fa emergere.

Cosa aspetti, entra anche tu nel mondo del social media marketing da vincente con il corso di BeDigital!

Corso di SEO online: formazione e conoscenza

Corso di SEO online: formazione e conoscenza

Cosa differenzia un buon corso di SEO online da tutti gli altri?

Un corso di SEO online non dovrebbe solamente formare in modo accademico il suo interlocutore, ma anche fornire la giusta conoscenza delle dinamiche e delle modalità che si nascondono dietro il digital marketing. Per poter lavorare correttamente è necessario sapere come è strutturato il mondo in cui ci andremo a muovere. I motori di ricerca migliorano costantemente i loro algoritmi e ciò che prima poteva risultare accettabile oggi non è più sufficiente. Ecco perché diventa necessario e fondamentale avere un approccio preparato e competente con questo mondo se vogliamo ottenere i risultati sperati.

Se vuoi intraprendere una carriera nel Web Marketing o semplicemente ampliare le tue conoscenze in materia per migliorare il tuo business o la tua posizione lavorativa, è fondamentale interiorizzare il concetto che non ci si potrà mai avvicinare a questo mondo con una preparazione superficiale. Attualmente il digitale è in costante ed esponenziale espansione, ma non è così semplice avere successo in questo ambito se non si punta inizialmente su una formazione competente e completa.

Padroneggiare il linguaggio della SEO è un requisito fondamentale per chiunque voglia sfruttare la potenzialità del digitale. Ma è importante conoscere e capire anche le dinamiche che legano i vari aspetti di questo mercato. Altrimenti avremo fatto il 50% del lavoro e non diventeremo mai dei veri SEO Specialist.

Corso di SEO online: perché iniziare

Investire tempo e risorse per diventare SEO Specialist può essere una scelta vincente in un mondo sempre più digitalizzato e veloce. Se hai deciso di iniziare questo percorso è bene che tu abbia ben chiare alcune prerogative che non possono mancare ad un professionista del settore.

Un buon SEO specialist oltre a padroneggiare agevolmente la SEO, deve possedere molteplici conoscenze, tra cui una buona preparazione in ambito di scrittura e analisi; deve poter collegare più contenuti tra loro, mantenendo una buona apertura mentale e una certa flessibilità. Tutte competenze imprescindibili che solo un percorso formativo completo e qualificato può fornire. Nel Digital Marketing più che in altri ambiti, ciò che porta un professionista al successo è la continua e costante formazione.

Be Digital Academy, è un’azienda volta alla formazione di professionisti del Digital Marketing. I nostri corsi hanno lo scopo di formare non solo in modo teorico ma anche pratico.

Dall’esperienza di 22 professionisti del settore è nato BeDigital Master, un video corso che include una strutturata ed approfondita formazione SEO, grazie alla quale imparerai cosa sono le parole chiave e come utilizzarle; ad indicizzare un sito web sui motori di ricerca; come migliorare ed aumentare il traffico del sito; ad analizzare un sito e quali sono le strategie migliori da adottare.

Ma il corso offre anche:

  • Facebook Ads
  • Google Ads
  • Instagram
  • TikTok
  • Google Analytics
  • Funnel e Copywriting
  • Guadagnare online
  • Tasse e GDPR
  • Personal Brandig

Con un totale di 115 lezioni e più di 28 ore di corso, avrai tutti i requisiti necessari per diventare un digital marketer di successo.

Cosa fa un SEO Specialist

corso di seo online

Quando un utente vuole cercare qualcosa, che sia un prodotto o un servizio, lo farà al 90% usando Google, o un altro motore di ricerca. E’ divenuto pertanto imprescindibile per le aziende presenziare la SERP (Search Engine Result Page), ovvero la pagina dei risultati delle ricerche degli utenti. Un’azienda ai primi posti della SERP avrà sicuramente più visibilità e più risultati di una in seconda o terza pagina. E cosa determina il posizionamento ai primi posti della pagina dei risultati? L’indicizzazione SEO. Ecco spiegato perché oggi il SEO Specialist è uno dei lavori più richiesti dalle aziende.

Però non è tutto qui. Per arrivare ad ottenere una buona indicizzazione, dobbiamo tener presente che la SEO non è solo questo, come già detto ci sono molteplici aspetti che devono essere considerati se si vuole fare un buon lavoro. Per definizione: SEO, acronimo di Search Engine Optimization, comprende tutte le attività che hanno lo scopo di migliorare il posizionamento di un sito web in corrispondenza delle parole chiave ritenute più strategiche per il nostro business.

Queste attività complementari sono: analisi, ricerche, aggiornamenti, strategie e creatività. Ecco perché un buon corso di SEO online, deve comprendere anche altri aspetti strettamente legati alla SEO e senza i quali difficilmente diventeremo dei professionisti.

Un SEO Specialist deve saper lavorare anche dopo aver posizionato il sito web sui motori di ricerca, perché il lavoro non finisce certo li! Una volta raggiunto il nostro scopo primario dobbiamo essere in grado di monitorare gli andamenti e fare un’analisi del traffico generato dal nostro posizionamento.

E’ vero che se facciamo un buon lavoro iniziale una volta raggiunto un posizionamento sulla SERP difficilmente verremo scalzati (questo è uno dei punti forti della SEO), ma è anche vero che se non proseguiamo a lavorare sul nostro sito sia in on-site che in off-site non consolideremo i risultati raggiunti e il nostro lavoro non progredirà oltre.

Come vedi gli aspetti da tenere presenti per incamminarsi nel meraviglioso mondo del Digital Marketing sono molteplici ma tutti estremamente interessanti e stimolanti.

Cosa aspetti, inizia subito il tuo percorso per diventare un Digital Marketer!

Le novità nel Digital Marketing nel 2020: scopri di più

Le novità nel Digital Marketing nel 2020: scopri di più

Quali sono le tendenze del Digital marketing?

Il Digital Marketing è l’insieme di tutte le attività di marketing condotte da una azienda attraverso degli strumenti e dei canali digitali per prevedere l’andamento del mercato online. E creare offerte sul profilo del cliente target. 

Le attività che si utilizzano sono la visibilità tramite Google (SEM e SEO), Facebook Ads, Content Marketing, inbound Marketing, Social Media Marketing e molte altre.

Il Digital marketing è uno dei settori sempre in evoluzione. Ogni anno infatti, i maggiori esperti si interrogano su quali saranno le tendenze dei prossimi mesi sulle quali puntare energie e risorse economiche. 

Passiamo quindi a parlare delle novità che hanno già preso il sopravvento nel 2020 e che sicuramente condizioneranno il modo di fare Digital marketing nel futuro.

le novità nel digital marketing nel 2020

Le novità nel Digital Marketing: Video Marketing

Il video marketing è tra le tendenze indiscusse del 2020. 

Certo non è proprio una novità, infatti, sono anni che chi lavora con il web ha toccato con mano il grande potere dei video, rispetto ad altri formati di contenuti. 

I video sono in grado di creare un grande interesse nel pubblico e negli ultimi anni stanno acquistando un’importanza crescente. Sono il format più accattivante per l’utente e che premia l’azienda su qualsiasi piattaforma, dal blog ai social network. Inoltre, rappresentano anche uno strumento strategico e potente che permette di comunicare l’identità di brand e i valori che caratterizzano in modo immediato, semplice ed emozionale.

Nel caso l’azienda non disponga di un grande budget da investire nella realizzazione dei video di qualità, il consiglio è quello di evitare di farli. Ma sperimentare le live, soprattutto sui social.

Le live sono contenuti molto apprezzati dagli utenti e che possono essere trasformati in un secondo momento, in spezzoni video interessanti da poter pubblicare sui propri canali social.

Il Linguaggio da usare nel mondo digitale nel 2020

Che linguaggio è preferibile usare online? È una delle domande che si fa chi comunica online.

Comunicare non basta, bisogna farlo nel modo giusto calibrando tutto in base al proprio pubblico di destinazione. L’uso strategico della semantica gioca e giocherà un ruolo sempre più incisivo nel marketing.

La tendenza per questo 2020 è quella di acquisire competenze specifiche come la SEO che ti aiutano ad ottimizzare i testi dei propri siti e dei propri canali per essere considerati in modo ottimale da Google. Ma soprattutto per aumentare la visibilità sui motori di ricerca.

Come farlo? Bisogna in primis parlare la lingua del proprio pubblico.

Bisogna chiedersi come si esprimono i potenziali clienti quando cercano un determinato prodotto. La risposta a questo quesito permetterà alle aziende di riconoscere e formulare il linguaggio più adeguato al proprio pubblico. 

Tramite la SEO si ha la possibilità di avere molto traffico perché i visitatori ci potranno trovare tramite il motore di ricerca Google, avendo una grande opportunità diffusione del proprio brand.

Le novità del Digital marketing nel 2020: geolocalizzazione

Nel 2020 la geocalizzazione è fondamentale per le aziende che hanno negozi fisici.

Il Digital marketing del 2020 permette sempre più di rintracciare chi è vicino ad un negozio fisico, dando la possibilità di inviare agli utenti che si trovano in una area fisica in prossimità dell’attività una serie di messaggi mirati e coinvolgenti.

Il marketing di prossimità come trend del 2020.

le novità nel Digital marketing nel 2020

È diventato fondamentale che i marketer di un centro commerciale, o anche di un piccolo negozio, puntino a creare delle campagne di advertising specifiche per tutte le persone che si trovino vicino ad un negozio fisico in modo da indurre loro a visitarlo e diventare successivamente clienti.

La facilità di attrarre nuovi clienti in questo modo è evidente se si pensa che ormai per tutti noi è diventato facilissimo interrogare lo smartphone per trovare il posto più vicino dove mangiare o per qualsiasi servizio si stia cercando.

Gli strumenti di Google per le realtà locali come strategia del 2020

Esistono varie funzionalità messe a disposizione da Google per migliorare la qualità delle attività commerciali, come Google My Business. 

Google My Business, mette a disposizione una scheda tecnica da compilare dove è importante inserire tutti i dati dell’impresa. Dati come l’orario d’apertura dell’azienda, indirizzo e recapito telefonico, fanno in modo che gli utenti possano, in modo facile e istantaneo, trovare tutte le informazioni di cui hanno bisogno.  

Le informazioni messe a disposizione da Google My Business migliorano le possibilità di incrementare le vendite più di quanto si possa immaginare.

Se la tua intenzione è quella di avviare un business online, oppure sei già presente sui motori di ricerca ma non sei soddisfatto dei risultati, acquisisci le conoscenze che ti permetteranno di ripartire da zero e migliorare la qualità della tua attività.

Conoscenze che comprendono attività legate alla SEO, alla SEM, all’impostazione di valide campagne pubblicitarie per incrementare in modo esponenziale le tue possibilità di visibilità ma soprattutto di vendita.

Se ti interessa migliorare queste conoscenze per aumentare le vendite delle tue attività online, noi di Be Digital Academy abbiamo strutturato un video corso. Composto da più di 115 lezioni e oltre 28 ore di lezione che ti permetteranno di ampliare le tue conoscenze nel mondo del digital marketing.

Per scoprire di più sulla nostra offerta scopri adesso il nostro video corso.

Come creare un business online?

Come creare un business online?

Come creare un business online? Leggi l’articolo per scoprire le varie strategie per partire online.

Creare un business online è una soluzione a cui molte persone si stanno avvicinando sempre di più, ultimamente. 

Naturalmente bisogna avere una strategia ben definita se si vogliono ottenere i massimi risultati.

Secondo alcune ricerche, in Italia molti imprenditori falliscono nell’intento di creare un business online da zero, perché oltre ad un’alta competizione, non sono in grado di comprendere alcuni aspetti fondamentali economici e di marketing da seguire. 

Molto importante è avere ben chiaro l’obiettivo da raggiungere per poi iniziare passo dopo passo nel mondo online.

Anche se il web offre molte opportunità di guadagno, questo non vuol dire che siano facili da raggiungere, perchè altrimenti sarebbero tutti ricchi.

Iniziare un percorso online significa, nel tempo, ottenere una libertà finanziaria, lavorativa e personale ma bisogna anche assumersi più responsabilità per ogni decisione da prendere.

È necessaria molta pazienza perché è difficile raggiungere la cima con un semplice schiocco delle dita. 

Tra dropshipping, affiliate marketing e pubblicità online ci sono anche altri aspetti da tenere in considerazione.

come creare un business online

Come creare un business online: qual è la strategia giusta?  

Nel mondo online, bisogna fare molta attenzione, valutando soprattutto quali prodotti e a quale nicchia di persone ci si vuole rivolgere.

Quali sono i prodotti che andrai ad utilizzare nel tuo business?

Sono prodotti fisici, digitali? Vuoi vendere consulenze?

Su internet si può vendere di tutto ma bisogna prima studiare il settore per proporre un prodotto con una strategia di marketing valida.

Altro passo importante è sapere come monetizzare il proprio business.

Per iniziare a monetizzare si possono intraprendere diverse strade.

La pubblicità è la parte più importante per avere successo online. 

Bisogna iniziare ad utilizzare le reti pubblicitarie che vengono messe a disposizione dai vari motori di ricerca come ad esempio Google Ads che porta gli utenti interessati a cliccare sugli annunci o anche tramite le campagne pubblicitarie di Facebook per attirare un pubblico basato su interessi e comportamenti.

Tra le varie tecniche che consentono di creare un business online e quindi una fonte di guadagno troviamo ad esempio le affiliazioni, argomento molto caldo in questo ultimo periodo.

Affiliate Marketing: una fonte di guadagno online 

L’affiliate Marketing è una strategia molto diffusa nel Digital marketing. Divenuto famoso tra i business online grazie alle sue pochissime barriere all’entrata, è un business in cui chiunque si può cimentare. 

Ma attenzione, l’Affiliate Marketing non è per tutti!

I principali player dell’affiliazione sono tre: Merchant, Publisher e Network di Affiliazione.

L’Advertiser chiamato anche Merchant, è colui che mette a disposizione un prodotto o servizio da promuovere. L’affiliato definito Publisher è colui che invece promuove i prodotti del Merchant. 

L’accordo commerciale che intercorre tra queste figure è spesso intermediato dal nostro terzo protagonista: il Network di affiliazione. 

Quali sono i vantaggi?

Il proprietario di prodotti/servizi (advertiser) vende i suoi prodotti a performance ovvero paga le commissioni solo a chi gli porterà effettivamente le vendite.  

Il publisher invece, ha il grande vantaggio di non dover creare una azienda, il magazzino, il customer care, deve solo preoccuparsi di vendere prodotti non suoi.

Come creare un business online: quanto bisogna investire?

Anche se stiamo parlando di un business online, va preso in considerazione che l’investimento economico iniziale non è basso.

Se parliamo di spese di pubblicità, se si vogliono ottenere validi risultati, occorre investire bene.

Prendere dimestichezza con i principali canali digitali richiede tempo e soldi, in modo da riuscire ad ottimizzare le spese e non sprecare denaro.  

Tutto questo, porta ad un aspetto che nel settore online è fondamentale, ovvero la formazione sul digital marketing.

come creare un business online

È necessario prendere in considerazione vari corsi di formazione, consulenze personalizzate da esperti del settore se il tuo intento è quello di creare un business online.

Oggi si ha la possibilità di accedere a molti corsi di formazione online che permettono di acquisire le giuste conoscenze per iniziare un percorso online nel modo corretto.
Noi da anni ci occupiamo di formazione, consapevoli di quando sia imprescindibile per ottenere validi risultati.

Scopri la formazione di Be Digital Academy per acquisire tutte le conoscenze per creare un business online e monetizzare online.
Scopri adesso il nostro video corso che ti insegnerà tutti i passaggi principali per imparare le tecniche digital e poterti costruire poi un business online. 

Dropshipping cos’è: scopri di più

Dropshipping cos’è: scopri di più

Oggi ti parlerò di una delle tecniche di vendita più utilizzate ed amate su internet cos’è realmente il dropshipping? scoprilo leggendo questo articolo.

Il dropshipping. Parola difficile vero? non ti spaventare, ti guideremo passo dopo passo alla scoperta di questo business online.

La tecnica del dropshipping nasce in America, ma ben presto viene adottata da tutto il mondo e per ogni tipo di mercato.

La parola drop shipping deriva dall’unione di queste due parole: drop e ship e fa riferimento ad una tecnica di vendita dove la quale un venditore vende un prodotto, non avendolo tecnicamente nel proprio magazzino.

Come può essere possibile?

Il venditore prima di fare pubblicità, fa accordi con uno o più fornitori che gli garantiscono un buono stock di prodotti.

Avendo trovato un fornitore di prodotti, crea un proprio sito di vendita e, quando un utente acquisterà il prodotto, il venditore trasmetterà l’ordine al fornitore (il dropshipper), il quale spedirà il prodotto direttamente all’utente finale senza che lui si accorga di nulla.

I vantaggi del dropshipping

Il venditore si preoccupa esclusivamente della pubblicizzazione dei prodotti, senza le relative incombenze legate ai processi di imballaggio e spedizione che invece sono a cura del fornitore.

Dropshipping che cos’è: il business del futuro

Il consumatore navigando su internet, viene attratto da una pubblicità e entra nel tuo sito e-commerce. 

Sceglie quello che vuole comprare dalla tua piattaforma online, paga il prodotto e aspetta la spedizione.

Una volta effettuato l’acquisto, il vfenditore inoltra l’ordine al fornitore, che elabora la merce, la imballa e la spedisce.

Questa catena di vendita apporta numerosi vantaggi sia per il venditore che per il fornitore.

Dropshipping: la figura dell’intermediario

Iniziare a fare dropshipping come intermediario è utile perchè non hai costi legati allo stoccaggio di merce, non hai il problema del magazzino e quindi non hai costi fissi da sostenere.

Vediamo i passaggi per iniziare a fare dropshipping oggi

dropshipping cos'è

Creazione dominio e sito

La prima cosa da fare è acquistare un dominio e poi aprire un negozio online dove poter vendere i prodotti.

Se non hai competenze per acquistare un dominio e per creare un sito, affidati a dei professionisti di e-commerce per creare il sito in modo che sia efficiente ed efficace.

Scelta del target

Molto importante è analizzare il mercato d’azione in cui intendi operare.

Il target varia di molto se opti per un settore su larga scala oppure di nicchia, quindi devi agire in modi differenti. 

Campagne pubblicitarie per vendere il tuo prodotto

Fai una campagna pubblicitaria ben strutturata per farti conoscere e attrarre l’attenzione di clienti che poi acquisteranno i tuoi prodotti.

Tutto questo ti permette di poter avviare un’attività in modo poco oneroso e senza doverti preoccupare di assumere dipendenti.

Dropshipping cos’è: la figura del fornitore, il dropshipper

Se sei un fornitore, il dropshipping porta numerosi vantaggi anche in questo caso.

Se sei un fornitore di prodotti, immagina che lavorare in dropshipping ti permette di raggiungere mercati nuovi. 

Inoltre, cosa non da poco, non devi preoccuparti della pubblicità e del marketing, perché se ne occupa l’intermediario stesso nel suo e-commerce. 

Così facendo ottieni una forte e molteplice presenza online senza occupartene direttamente.

Dropshipping cos’è: la figura del consumatore finale

Il vantaggio enorme e comodo che ottiene il consumatore? 

La possibilità di avere accesso ad un’ampia scelta di prodotti, che può ordinare direttamente online e ricevere a casa sua in pochi giorni.

Ne va da sé che le potenzialità del dropshipping, sono infinite e numericamente importanti. Tuttavia, ci sono degli errori in cui non devi assolutamente incappare, per riuscire al meglio nel tuo intento. 

Errori iniziali nel dropshipping

Prima di tutto assicurati di trovare fornitori affidabili e di qualità controllando periodicamente i feedback degli utenti. In questo modo non rischi ordini inoltrati che non vengono spediti, oppure elaborati in un lasso temporale lunghissimo.

Controlla che i tempi di spedizione siano repentini e puntuali, una cosa molto apprezzata dagli utenti di tutto il mondo, infatti spedizioni che impiegano troppo ad arrivare a destinazione, vengono sempre scartate come opzioni di acquisto.

Punta molto sui volumi di vendita. Questo perché dal prezzo finale devi sottrarre il costo del fornitore e poi anche della pubblicità, quindi più vendi e più guadagni. Diffida da fornitori che chiedono abbonamenti fissi al di fuori delle vendite, affidati moltissimo ai feedback degli utenti. 

dropshipping cos'è

Alcune piattaforme che basano parte del loro business sul dropshipping sono E-Bay, Amazon, Aliexpress ma ce ne sono tante altre.

Questi siti mettono in collegamento ogni giorno migliaia di fornitori ed intermediari di tutto il mondo, al fine di dare la miglior esperienza d’acquisto all’utente finale.

Come acquisire le tecniche necessarie per lavorare in dropshipping?

Le competenze che occorrono per lavorare nel dropshipping sono molteplici, riguardano più in generale le principali tecniche del Digital Marketing.

Senza una buona formazione sul digital marketing, creare uno shop in dropshipping sarebbe dispendioso e senza risultati.

Noi di Be Digital Academy sappiamo quanto conta la formazione in questo settore, per questo abbiamo creato BeDigital Master, video corso interamente incentrato sul Digital Marketing che ti permetterà di diventare un professionista digitale.

Ti formerai con i principali esperti del settore che ti garantiranno una formazione sia teorica che pratica. In questo modo, potrai fare tutto autonomamente.

Scopri la nostra offerta per diventare un professionista nel Digital Marketing.

BeDigital master
Guadagnare con Google: ecco tutti gli strumenti validi

Guadagnare con Google: ecco tutti gli strumenti validi

Google rappresenta il più grande motore di ricerca on-line attualmente esistente.

Quanti sanno, però, che tramite Google è possibile anche guadagnare online, magari comodamente da casa e per giunta tramite una serie di alternative possibili?

Se questa opportunità ti è nuova, ovvero se ne eri già a conoscenza ma vuoi avere maggiori informazioni e dettagli circa i modi tramite cui guadagnare con Google, sei nel posto giusto.

Prima di porre al vaglio le alternative va precisato, però, che innanzitutto per guadagnare tramite Internet è necessario elaborare un’idea imprenditoriale valida ed originale.

Posta questa premessa, andiamo a vedere quali sono i modi più diffusi e redditizi.

Guadagnare con Google: come fare?

La realtà di Google si popola di una pluralità di strumenti: Google AdSense, Google Maps, Google Ads e Blog sono solo alcuni tra quelli che ti permettono di monetizzare le tue competenze e far fruttare economicamente le tue attività sul web.

Google Adsense

Partendo da Google AdSense sicuramente lo strumento più diffuso, si tratta di un programma che ti paga per pubblicare annunci sul tuo blog o sito web. Quindi, se un visitatore del sito o del blog si interessa all’annuncio, guadagnerai una commissione. Ne deriva che, com’è intuibile, maggiore è il numero dei visitatori e dell’utenza del tuo blog, maggiori sono le possibilità di profitto.

Se possiedi già un tuo spazio virtuale sul web e sei riuscito a guadagnare un discreto pubblico di seguaci, dovresti sicuramente tenere in considerazione la possibilità di sfruttare Google AdSense per guadagnare denaro.

La creazione di un blog

Volendo rimanere all’interno di una dimensione social che prescinde da una tua eventuale attività aziendale. È bene tenere in considerazione anche la creazione di un blog, quelle attualmente più gettonate e famose tra le varie piattaforme, sono Tumblr o WordPress.

Anche in questo caso valgono le considerazioni appena fatte, se sei interessato ad approfondire alcuni temi, a trattare specifici argomenti, sei appassionato di qualcosa nello specifico e vuoi condividerla, allora dovresti valutare la creazione di un blog, offrendo contenuti interessanti e utili per i lettori.

Una volta ottenuto un seguito e incrementando le visite degli utenti, potrai iniziare a monetizzare automaticamente con AdSense o altri strumenti di marketing pubblicitario e di affiliazione.

Guadagnare con Google Ads: uno dei migliori strumenti per fare pubblicità online

Se hai intenzione di rafforzare la presenza della tua azienda sul web, altro strumento consigliabile è Google Ads, un servizio di annunci pubblicitari a pagamento offerto da Google.

Nel momento in cui un utente effettua una ricerca su Google, compaiono in alto e a destra della pagina degli annunci testuali.

Ecco, sono proprio questi gli annunci sponsorizzati che girano nel circuito Ads.

Il sistema pubblicitario di Google Ads si avvale anche di un’ampia rete display, ossia di siti che si inseriscono all’interno del network pubblicitario di Google, all’interno del quale potrai inserire i tuoi banner pubblicitari ed aumentare la loro visibilità ed evidenza all’interno del sito su cui compariranno.

guadagnare con Google

Il servizio pubblicitario di cui puoi avvalerti tramite Google Ads ha un prezzo variabile, dipendente nello specifico dalla posizione dell’annuncio all’interno della pagina, poiché ovviamente meglio è posizionato e più costa.

Interessante notare che il pagamento avviene in base ai click sul banner. Il che vuol dire che pagherai il servizio offerto da Google Ads solo quando un utente clicca effettivamente sul tuo link di pubblicità, mentre nel caso in cui non ci siano click non dovrai pagare nulla.
Altri elementi che possono influire sul prezzo del servizio sono dati dal settore di intervento, dunque dall’argomento del banner pubblicitario, e dalla concorrenza all’interno del medesimo.

Quindi, in altre parole, a seconda dei casi e dei banner pubblicitari è possibile che il prezzo del servizio, vari.

Alcuni annunci possono costare pochi centesimi a click mentre altri possono raggiungere prezzi di gran lunga più elevati. Il meccanismo alla base che regola il prezzo dei click è un’asta tra te e altri inserzionisti che intendono pagare per la stessa posizione che anche tu vuoi conquistare.

Più valore sarai in grado di offrire alle tue campagne e minore sarà il prezzo che dovrai pagare. 

Come diventare un esperto di pubblicità su Google?

Il mondo di Google, oltre ad essere la scelta migliore sia per guadagnare online ma anche per aumentare la visibilità di un sito se ne sei in possesso. È altresì complicato ed è opportuno conoscere bene le varie piattaforme messe a disposizione da Google prima di partire.

Noi di Be Digital Academy ti offriamo la possibilità di formarti sul reale funzionamento di Google. Come impostare correttamente le campagne pubblicitarie e come aumentare i propri guadagni.

Nasce così BeDigital Master, video corso interamente incentrato sul Digital Marketing che ti garantirà una formazione dettagliata sia dal punto di vista pratico che teorico per diventare un esperto di Google.

Nel dettaglio grazie a tutti i nostri docenti che oltre a fornirti spunti, consigli e validi metodi lavorativi di applicare sin da subito, ti mostreranno il funzionamento del motore di ricerca più usato al mondo.

Posizionamento organico, strategie di copywriting, reti che Google offre per annunci pubblicitari, come si impostano campagne pubblicitarie e molto altro non saranno più un mistero grazie a BeDigital Master.

Inizia oggi il tuo percorso digitale per guadagnare con Google.

Entra a far parte della nostra Academy, ti aspettiamo.